Scopri come usiamo i fondi raccolti
Guarda il cartoon che racconta come spendiamo 1 euro
500 giorni per raggiungere gli Obiettivi del Millennio
Un punto sulla situazione

Voci dal Campo, proteggere le giovani generazioni dall’Ebola per evitare le catastrofi umanitarie del futuro

Pubblichiamo oggi la testimonianza di Emma Pomfret, una nostra collega in Sierra Leone, dove siamo in prima linea nella lotta all’Ebola. L’ Ebola continua a devastare l’Africa Occidentale, a oggi ha ucciso, secondo le stime delle Nazioni Unite, 5 mila persone e lasciato orfani, di uno o entrambi i genitori, almeno 3.700 ...Leggi

A Bari per celebrare la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

In occasione del 25° anniversario della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, tutti i quartieri della città di Bari saranno attraversati da iniziative ed eventi organizzati da enti e istituzioni pubbliche, servizi comunali, associazioni, cooperative e imprese del terzo settore che gestiscono servizi e progetti rivolti alla promozione e all’esercizio dei diritti ...Leggi

Mortalità infantile: essere operatore sanitario per un giorno

Nel 2009 Save the Children ha lanciato Every One, una grande campagna globale per dire basta alla mortalità infantile e garantire cibo, cure mediche e salute a mamme e bambini. Nel 2013 per sensibilizzare e raccontare come sia possibile sconfiggere la mortalità infantile, abbiamo inaugurato il Villaggio Every One, un grande spazio ...Leggi

“I figli dell’Ebola” che non possono ritornare a casa

Pubblichiamo oggi la testimonianza di Mohammed, uno dei bambini incontrati nel centro ad interim che gestiamo in Sierra Leone, per chi direttamente o indirettamente è stato colpito dall’Ebola. Intervenire contro l’Ebola significa infatti anche favorire il superamento dei pregiudizi sociali che la malattia genera, supportare i bambini rimasti orfani e facilitare il ...Leggi

Voci dal campo: sopravvivere all’Ebola per poi vivere nell’assenza

Pubblichiamo oggi la testimonianza di uno dei nostri operatori, impegnato in Sierra Leone nella lotta all’epidemia di Ebola. “Assolutamente no”, dice Mukhtar, cercando ciò che resta del ponte di legno di fronte a noi. “La macchina resta qui”. Questo è Kailahun, l’epicentro dell’epidemia di Ebola in Sierra Leone. La malattia è partita ...Leggi
Newsletter Powered By : XYZScripts.com