A quattro anni dallo scoppio della guerra in Siria, abbiamo voluto raccontarla attraverso gli occhi dei bambini. I loro disegni raccontano quanto hanno vissuto, le loro fatiche emotive, ma anche il loro sguardo indietro alla terra d’origine, non sempre tracciata come luogo di crudeltà, ma come spazio di verde, acqua e serenità, come se fossero rimasti appesi al Prima.